24 3 21 Il Giardino della Poesia in diretta

 

Ritorna IL GIARDINO DELLA POESIA

mercoledì 24 marzo 2021 – ore 21.00

in diretta online sulla pagina FB de La Casa delle Artiste

Barbara Bonazzi coordina le poete e i poeti del Giardino per una condivisione di versi, pensieri e anche amenità.

Tutti sorvegliati dalla coccinella porta fortuna!

 

sadri

19 2 2020 serata dedicata alla poesia di Piero Tanca, in memoriam

mercoledì 19 febbraio 2020 – ore 20.00

 “… essere la voce di Piero…”

serata dedicata alla poesia di

Piero Tanca

un poeta, uno studioso, un uomo, recentemente scomparso.

A cura degli amici poeti.

Ingresso libero

 

Piero Tanca nasce l’8 dicembre 1950 a Milano. Si laurea presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano dove collabora successivamente alle attività del Laboratorio di Analisi e Metodologie Storiche del  Dipartimento di Conservazione delle Risorse Architettoniche ed Ambientali. I suoi articoli compaiono  sulle pagine di Artecontro , per espresso desiderio del suo Direttore Mario De Micheli. Inizia la sua produzione storica e critica sotto testate specialistiche e non : “Alfabeta” “Modo” “Ex Libris” “L’Unità” e soprattutto “Casabella” di cui è redattore sotto la direzione di T.Maldonado’.  E’ curatore di mostre sull’architettura del Movimento Moderno, tenendo numerose conferenze. Già collaboratore al DAMS di Bologna sotto la direzione di Umberto Eco. Presenta sue  mostre di pittura e grafica (accolte nell’Archivio dei Beni Culturali della Regione Lombardia). E’ stato scenografo presso il “Rossini Opera Festival” di Pesaro. Con la sua produzione poetica e artistica ha partecipato,  in ambiti pubblici più allargati, alla “Notte Bianca” di Sanremo, a diverse edizioni di “BookCity”, al “Festival della Letteratura”di Milano (con una sua installazione poetica sonora). Nel 2014 con la produzione del documentario “Eat Me”, ha ricevuto il primo premio al “Milan Design Film Festival”. Ha collaborato a all’organizzazione di diversi eventi con la Galleria City Art di Milano. Le sue poesie sono comprese in diverse raccolte antologiche. Negli ultimi tre anni ha partecipato presso l’Impasse des Provinciales al Festival “Voix Vives” di Séte. E’ scomparso a causa di una improvvisa crisi cardiaca il 16/11/2019

 

sadri

5 2 2020 Il Giardino della Poesia – Invito con gioco con Roberta Tantillo

mercoledì 5 febbraio 2020 – ore 20.00

Nell’ambito de Il Giardino della Poesia, Invito con Gioco.

Ospite: Roberta Tantillo

Consumazione solidale € 8,00

***

Roberta Tantillo nasce a Venezia nel 1967, bambina introversa e silenziosa trascorre i suoi primi anni in casa a leggere e scrivere. Tra i 25 e i 40 anni dimentica la poesia in fondo a tanti cassetti per riscoprirla solo pochi anni fa, dopo un lungo periodo di riflessione. Spinta da un caro amico, decide nel 2017 di pubblicare la sua silloge Pensierando con l’unico scopo di lasciare qualcosa di scritto come bel ricordo per i suoi figli. E invece da quel momento, tutto cambia. Oggi Roberta frequenta reading poetici, circoli letterari, partecipa a concorsi e Poetry Slam, ha pubblicato addirittura un secondo libro, Differenze inventariali, e quando nessuno vede e nessuno sente, si sussurra guardandosi allo specchio: “… e chi l’avrebbe mai detto??”

sadri

6 11 19 Il Giardino della Poesia – Invito con gioco con Luigi Cannillo

6 novembre 2019 – ore 20.00

Nell’ambito de Il Giardino della Poesia, Invito con Gioco.

Ospite: Luigi Cannillo

Consumazione solidale € 8,00

***

Una galleria di voci, corpi e ricordi | Un percorso sulla poesia di Luigi Cannillo

interessante articolo su Poesia del nostro tempo del 2.10.19

 

Luigi Cannillo è nato e vive a Milano.  insegnato in corsi per universitari ed è autore di testi scolastici.Ha pubblicato le raccolte di poesia Transistor (TS, Novara 1986), Volo simulato (Campanotto, Udine 1993), Sesto senso (Campanotto, Udine 1999), Cielo Privato (Ed. Joker, Novi L. 2005) e Galleria del vento (La Vita Felice, Milano 2014); nella serie “12 Arcani Maggiori” Il giudizio (Edizioni Pulcinoelefante, Osnago 2000). Singole poesie sono state pubblicate su numerose riviste, fra cui Millepiani, Manocomete, Il segnale, La mosca di Milano. È presente come poeta o con interventi critici in antologie e raccolte di saggi, tra le quali Poesia degli anni 90 e Appunti critici, curate da Giorgio Linguaglossa (Ed. Scettro del Re, Roma 2000 e 2002) e Sotto la Superficie (Bocca Editori, Milano 2004). Ha curato l’antologia di poesia e prosa giovanile Battiti d’alfabeto (Ed. dell’Ambrosino, Milano 1999) e le pubblicazioni antologiche annuali della Rassegna di scrittura giovanile “Marina Incerti” (dal 1989 a oggi); ha collaborato alla redazione dell’Annuario Crocetti 2000 e di Sotto la Superficie – Letture di poeti italiani contemporanei. È componente dell’Associazione Culturale “Milanocosa”.

sadri

23 10 19 Il Giardino della Poesia – Invito con gioco con Teresa Cacciatore

23 ottobre 2019 – ore 20.00

Nell’ambito de Il Giardino della Poesia, Invito con Gioco.

Ospite: Teresa Cacciatore

Consumazione solidale € 8,00

***

nasce a Gallipoli nel 64 e dopo aver concluso  gli studi a Parma si trasferisce in Trentino dove vive e svolge la professione di ostetrica.
Ha ottenuto diversi riconoscimenti partecipando a Concorsi Letterari, tra cui l’ ultimo: ” La Città  della Rosa”( Aulla) come primo classificato nella Poesia Inedita col testo” Le parole che non amo”
Nel giugno scorso è  stata pubblicata la sua prima raccolta poetica ( 191 testi) dal titolo ” IDUME”, con la casa editrice New – Book di Rovereto.

“Idume”, che offre il titolo alla raccolta di poesie di Teresa Cacciatore, è quel fiume sotterraneo che serpeggia nel grembo dell’amata Lecce prima di raggiungere il mare. Così in questi versi serpeggia il fiume sotterraneo della vita dell’autrice, per emergere e sfociare nei colori, odori, luci e ombre di un mare anche metaforico, acqua che tutto accoglie e tutto disperde. Scrive Pessoa: “è stato in un mare interiore che il fiume della mia vita è finito”, perfetta citazione per descrivere un libro costruito come luogo di ricordi, mossi dal vento ed attraversati da nuvole, nostalgie ed abbracci. Un luogo che contiene tutto ciò che il fiume della vita ha portato a Teresa, innamorata della sua terra, cui ritorna per completarsi, seguendo anche le difficili strade dell’inquietudine.

sadri

9 10 19 Il Giardino della Poesia – Invito con gioco con Giusi Busceti

9 ottobre 2019 – ore 20.00

Nell’ambito de Il Giardino della Poesia, Invito con Gioco.

Ospite: Giusi Busceti

Consumazione solidale € 8,00

 

Giusi Busceti è nata a Milano e qui ha lavorato per quarantanni nella Scuola. Ha pubblicato le raccolte Sestile (Corpo 10 1991), A nucleo perso (LietoColle 2007), alcune plaquettes, il PulcinoElefante Buio selvatico (2017) ed è prossima l’uscita della sua ultima raccolta, Ufficio del sole. Suoi testi sono apparsi su varie riviste, antologie ed opere critiche, tra cui “Italian Poetry 1950-1990”, Dante University Press Boston 1996, Vertigine e Misura a cura di Marco Ercolani, La Vita Felice 2008, Chi ha paura della Bellezza, a cura di Tomaso Kemeny, Arcipelago 2010, Perturbamento, a cura di Marco Ercolani, Joker 2017, OmbraLuce 2019. Ha collaborato con le Edizioni Corpo 10 di Michelangelo Coviello dal 1986 al 1990 e dal 1999 al 2001 alla collana di poesia Niebo diretta da Milo de Angelis. E’ ideatrice e curatrice di numerose rassegne e manifestazioni poetiche, artistiche e musicali realizzate dall’associazione culturale – di cui è presidente – Casa della Poesia al parco Trotter di Milano, che dal marzo 2004 opera per la diffusione della poesia nei più diversi registri, anche nelle periferie multiculturali e nella scuola.

 

 

 

sadri

18 9 19 Il Giardino della Poesia – Invito con gioco con Silvio Raffo

 

18 settembre 2019 – ore 20.00

Nell’ambito de Il Giardino della Poesia,

Invito con Gioco.

Ospite: SILVIO RAFFO

Consumazione solidale € 8,00.

***

SILVIO RAFFO: Romanziere, saggista e poeta. Ha tradotto tra gli altri Emily Dickinson, Dorothy Parker, Philip Larkin. Tra le sue raccolte di poesia Lampi della visione (Premio Gozzano 1988), L’equilibrio terrestre (Premio Città di Cariati 1991), Al fantastico abisso (Premio Val di Comino 2012). Tra i romanzi ricordiamo Lo specchio attento (1987), Il lago delle sfingi (1990), Virginio. Le prodigiose avventure di un bambinaio androgino (1997), Giallo matrigna (2011) e La sposa della Morte (2013). La voce della pietra (Elliot, 2018 – già uscito per la prima volta nel 1996) fu tra i finalisti al Premio Strega nel 1997. Ha curato l’antologia «Le muse del disincanto» Poesia italiana del Novecento. Un’antologia critica.

Con La Vita Felice ha pubblicato diversi libri, il più recente “La ferita celeste” (poesie).

sadri